Dies Academicus 2017/2018

Mer, 08/11/2017

Il Gran Cancelliere S.E.R. Mons. FRANCESCO MORAGLIA Patriarca di Venezia e il Preside Prof. GIULIANO BRUGNOTTO sono lieti di presentare il Dies Academicus 2017/2018 della Facoltà di Diritto Canonico S.Pio X, Mercoledì 8 novembre 2017, ore 11.00 presso l'Auditorium del Seminario Patriarcale di Venezia.

Terrà la prolusione S.E.R. il Card. PÉTER ERDÖ Arcivescovo di Esztergom-Budapest, Primate d’Ungheria, su: "Il valore teologico del Diritto Canonico: una questione storica"

Dorsoduro 1 | 30123 Venezia
Tel. 041 2743911 | Fax 041 2743998
Solo su invito

In occorrenza della pubblicazione del volume Teologia del diritto canonico. Un approccio storico istituzionale (Torino 1996), Peter Erdő scriveva:
«Il presente volume si propone anche di esaminare più a fondo e di indagare su taluni profili – soprattutto storico-istituzionali – meno avvertitamente studiati nella canonistica contemporanea. La necessità di una indagine accurata sulla teologia del diritto canonico era del resto postulata già da tempo: dalla lettera circolare della allora S. Congregazione dell'Educazione Cattolica del 2 aprile 1975, Postremis hisce annis, che aveva prescritto per i Seminari e le Facoltà teologiche non solo la presentazione delle basi teologiche del diritto canonico nell'ambito dell'insegnamento di questa disciplina, ma anche l'indicazione dell'origine teologica delle singole istituzioni. Oltre a rispondere alla ricordata finalità, il mio lavoro intende essere utile orientamento per tutti i christifideles nel vivere coerentemente la loro fede nella dimensione giuridica della Chiesa. Mi auguro infatti che il volume li agevoli nel percepire il diritto della Chiesa cattolica con la simpatia che deriva da una profonda convinzione interiore, e aiuti tutti i lettori – credenti e non credenti – a cogliere e assumere, autenticamente, lo "spirito" peculiare di questo diritto e il ricco patrimonio culturale, che lo animano e lo strutturano.»

(dalla Premessa)

* * *
Il Cardinale Péter Erdő, Arcivescovo di Esztergom-Budapest, Primate d’Ungheria, ha svolto studi in Roma, presso l'Institutum Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense, a conclusione dei quali ha conseguito il dottorato in diritto canonico nel 1980. Negli anni 1980-1986 è stato professore di Teologia in Esztergom. Dal 1986 al 1988 è stato professore incaricato e dal 1988 al 2002 professore invitato della Pontificia Università Gregoriana. Dal 1988 al 2002 è stato professore di diritto canonico e dal 1998 al 2003 Rettore dell’Università Cattolica Péter Pázmány. Dal 1996 al 2003 è stato anche Preside dell'Istituto Post-graduale di Diritto Canonico.
Durante il suo rettorato, l’Università Péter Pázmány ha ottenuto l’atto di fondazione pontificia e aperto una nuova facoltà di Tecnologia Informatica. Il 5 novembre 1999 Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo titolare di Puppi e ausiliare della diocesi di Székesfehérvár, ed il 6 gennaio 2000 gli ha conferito l'ordinazione nella Basilica di San Pietro. Giovanni Paolo II lo ha poi nominato, il 7 dicembre 2002, Arcivescovo Metropolita di Esztergom-Budapest e primate d'Ungheria. È cardinale dal 21 ottobre 2003.
Ha svolto una poderosa attività di letteratura scientifica che ha portato come frutto circa 250 saggi e venticinque volumi nell'ambito del diritto canonico e della storia medievale del diritto canonico.
Ha pubblicato anche diversi volumi di cultura e spiritualità.
E' membro:
- del Consiglio della II Sezione della Segreteria di Stato;
- delle Congregazioni: per l'Educazione Cattolica; per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti;
- dei Pontifici Consigli: per i Testi Legislativi; della Cultura;
- del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica;
- del XIII Consiglio Ordinario della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.

(Tratto da sito www.vatican.va)